Gruppi, Centri o Società Spiritiche

“… Questi gruppi, in corrispondenza fra di loro, visitandosi, trasmettendosi le loro osservazioni possono, sin d’ora, formare il nucleo della grande famiglia spiritica, che un giorno riunirà tutte le opinioni ed unirà gli uomini in uno stesso sentimento di fraternità, suggellato dalla carità cristiana.”

Allan Kardec (II Libro dei Medium – cap. XXIX, punto 334)

Che cosa sono?

I Gruppi, i Centri o le Società Spiritiche, sono:

  • Nuclei di studio, di fraternità, di preghiera e di lavoro che agiscono in conformità ai principi Spiritici;
  • Scuole di formazione spirituale e morale che lavorano alla luce della Dottrina Spiritica; 
  • Luoghi di accoglienza fraterna per tutti coloro che vi si recano con il proposito di ottenere consigli, spiegazioni, aiuto o conforto; 
  • Officine di lavoro che offrono ai frequentatori l’opportunità di esercitare il proprio perfezionamento intimo, attraverso la pratica del Vangelo nelle loro attività; 
  • Case dove i bambini, i giovani, gli adulti e le persone anziane hanno l’opportunità di convivere, studiare e lavorare, unendo la famiglia in base ai consigli dello Spiritismo; 
  • Angoli di pace costruttiva che offrono ai frequentatori un’opportunità per il rinnovamento spirituale e per l’unione fraterna, nella pratica del “Amatevi gli uni con gli altri.”; 
  • Nuclei caratterizzati dalla semplicità tipica delle case agli albori del Cristianesimo, dalla pratica della carità e dalla totale assenza d’icone, simboli, rituali o qualsiasi altra manifestazione esteriore; 
  • Unità fondamentali del Movimento Spiritico. 

Quali i loro obiettivi?

I Gruppi, i Centri o le Società Spiritiche, hanno per obiettivo promuovere lo studio, la diffusione e la pratica della Dottrina Spiritica, ricevendo le persone:

  • che cercano chiarimenti, consigli ed aiuto per i propri problemi di ordine spirituale, morale e materiale;
  • che desiderano conoscere e studiare la Dottrina Spiritica;
  • che vogliono lavorare, collaborare e rendersi utili in qualsiasi campo d’azione che la pratica Spiritica può offrire.

Quali le attività di base?

Le attività di base dei Gruppi, Centri o Società Spiritiche, consistono nel:

  • Realizzare riunioni di studio della Dottrina Spiritica (in maniera programmata, metodica o sistematica), destinate alle persone di tutte le età ed appartenenti a qualsiasi livello socio-culturale, così da permettere l’acquisizione di una conoscenza completa ed approfondita dello Spiritismo, in tutti i suoi aspetti;
  • Realizzare riunioni in cui si spieghi il Vangelo alla luce della Dottrina Spiritica, si applichino dei “passi” magnetici e si dia un’accoglienza fraterna tramite il dialogo, destinate alle persone che si avvicinano e frequentano il Centro alla ricerca di chiarimenti, consigli, aiuto e assistenza spirituale e morale;
  • Realizzare riunioni di studio, educazione e pratica della medianità, basate sui principi ed obiettivi spiritici, col fine di chiarire, orientare e preparare collaboratori per le attività medianiche;
  • Realizzare riunioni di evangelizzazione spiritica per i bambini ed i giovani (in maniera programmata, metodica o sistematica), accogliendoli, fornendo loro chiarimenti e consigli, secondo gli insegnamenti della Dottrina Spiritica;
  • Realizzare un lavoro di diffusione della Dottrina Spiritica attraverso tutti i mezzi sociali di comunicazione (pur sempre in conformità ai principi spiritici), quali: dibattiti, conferenze, libri, quotidiani, riviste, manifesti, locandine, opuscoli, radio; tv, video e audio cassette;
  • Realizzare un servizio d’assistenza e promozione sociale spiritica destinato alle persone bisognose che cercano un aiuto materiale, rispondendo alle loro necessità più immediate, oltre a fornire chiarimenti sugli insegnamenti morali del Vangelo alla luce della Dottrina Spiritica;
  • Stimolare e consigliare i frequentatori ad incominciare, in casa propria, riunioni di studio del Vangelo, come aiuto all’armonia spirituale della famiglia;
  • Partecipare alle attività che abbiano come obiettivo l’unione degli spiritisti e delle Istituzioni Spiritiche, così come l’unificazione del Movimento Spiritico, tramite l’unione degli sforzi, la somma delle esperienze, lo scambio di aiuti, l‘ottimizzazione delle attività spiritiche e il rafforzamento dell’azione degli spiritisti;
  • Compiere le attività amministrative necessarie ad un normale funzionamento, compatibilmente con la struttura organizzativa e con la legislazione vigente nel paese.

Il Movimento Spiritico
Lavoro Federativo e d’Unificazione del Movimento Spiritico
Lo Statuto

Annunci